• My Nearest City

#QuiSila – Disegniamo insieme la mappa dei luoghi del cuore dell’altopiano silano


portalesila, sila

 

È un venerando altipiano granitico, che già si ergeva qui quando gli orgogliosi Appennini sonnecchiavano sul letto melmoso dell’Oceano, una regione dolcemente ondulata con le cime delle colline coperte di boschi e le valli in parte coltivate e in parte adibite a pascolo.

Nel lontano 1915, Norman Douglas, eccentrico e raffinato scrittore inglese, raccontava così l’altopiano silano tra le pagine del suo “Old Calabria”. Venerande montagne, dolci colline, fitti boschi e ampie valli: un sorprendente scrigno di natura, storia e mistero capace di stregare lo scrittore inglese e che ancora oggi, nonostante le tristi vicende storiche e ambientali che lo hanno ferito profondamente, continua ad esercitare il suo magico fascino sugli abitanti e sui visitatori che di anno in anno scelgono la Sila come meta delle proprie vacanze.

Così come Douglas anni e anni fa annotava nel suo diario di viaggio gli incredibili e variegati tesori silani anche noi oggi vogliamo riscoprire le bellezze e la varietà della nostra Sila, e vogliamo farlo in maniera collettiva e condivisa. Da qui l’idea di disegnare insieme la mappa dei vostri luoghi del cuore dell’altopiano silano! Partecipare è semplice: vi basterà condividere sulla nostra pagina Facebook, o sui nostri profili Twitter e Instagram, le mete silane che più amate e apprezzate nel modo che preferite – foto, video, citazioni, pensieri, disegni – utilizzando l’hashtag #QuiSila. I luoghi segnalati correttamente verranno inseriti sulla nostra mappa interattiva dell’altopiano silano insieme al nome dei partecipanti.

A fine anno ci divertiremo insieme a scoprire l’eccellenza tra le eccellenze: il luogo più amato e apprezzato della nostra bella Sila nel 2015. La località vincitrice riceverà un riconoscimento simbolico.

 

Seguici su Facebook!